Le origini

Il 2 Maggio 1923 il Prof. Temistocle Della Vedova acquistava, per conto dell’ Ente Santa Corona, il complesso Pietra Nuova convertendolo in colonia climatica riservata a pazienti con Tubercolosi.

Due anni dopo il presidio viene trasformato in Ospedale dedicato alla cura e alla prevenzione della TBC ossea ed extrapolmonare.

Il 2 Maggio 1923 il Prof. Temistocle Della Vedova acquistava, per conto dell’ Ente Santa Corona, il complesso Pietra Nuova convertendolo in colonia climatica riservata a pazienti con Tubercolosi.

Due anni dopo il presidio viene trasformato in Ospedale dedicato alla cura e alla prevenzione della TBC ossea ed extrapolmonare.

1930: il Prof. G.R. Zanoli viene chiamato, dall'Istituto Rizzoli di Bologna, a dirigere la Divisione Ortopedica

1932 nasce l’Officina Ortopedica

Dopo la II Guerra Mondiale un gran numero di posti letto dei Padiglioni Elio e 17° vengono dedicati ai reduci con esiti di traumi ed amputazioni o con malattie croniche (specie la tubercolosi)

1952: si inaugura il Padiglione Isolamento dedicato ai bambini con “predisposizione” alla TBC.

Il passato prossimo

Nel 2004 viene istituita larea funzionale Malattie Infettive e Ortopedia Settica (MIOS). I reparti di Malattie Infiammatorie Osteoarticolari e di Malattie Infettive che la costituiscono confluiscono in una unica area funzionale. La Direzione del Centro viene affidata al dott. Giovanni Riccio.

La nuova struttura costituisce un’esempio finora unico in Italia di reparto misto dedicato alla patologia infettiva ossea in cui i pazienti vengono gestiti da una equipe costituita da Ortopedici ed Infettivologi.

La struttura viene alloggiata nei tre piani del Padiglione Isolamento, consta di 29 posti letto ordinari e di 3 in Day Hospital. Sono inoltre attivi quotidianamente gli ambulatori di malattie infettive, ortopedia settica e chirurgia del piede.  

Il presente

La fine del 2011 è stato un momento di grandi cambiamenti per il MIOS che è stato ufficialmente riconosciuto dalla Regione Liguria come Centro Specialistico a Valenza Regionale e, nei primi giorni del 2012, vede trasferita la sua sede presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Albenga.

Questo Ospedale, di recentissima costruzione, fa parte con l’Ospedale Santa Corona, del Presidio Ospedaliero del Ponente della ASL 2 Savonese. Il trasferimento ha consentito al MIOS di usufruire di spazi operatori adeguati, nelle modernissime sale operatorie e migliori opportunità per l’attività riabilitativa dei pazienti.

Il 2012 apre quindi un nuovo capitolo che, ne siamo certi, vedrà il MIOS all’altezza degli standard qualitativi che ha sempre garantito.

thumb storia01b storia02b storia03b storia04 storia05

Con una tua donazione,
puoi sostenere il nostro
impegno per la ricerca.

archivio

GAP II

GAP II è un sistema per l’archiviazione di dati clinici e chirurgici di pazienti sottoposti ad interventi di chirurgia protesica di anca, ginocchio e spalla.