Indice articoli

In conclusione

Ai giorni nostri la sostituzione protesica si può con tranquillità proporre come intervento di elezione per la risoluzione della maggior parte della patologia artrosica del ginocchio. L'intervento di artroprotesi consente una rapida e pressoché completa ripresa funzionale.

Significativo è il fatto che già dopo 3 o 4 giorni dall'intervento il paziente può iniziare la deambulazione e nell'arco di 3-4 mesi è generalmente in grado di riprendere una discreta attività lavorativa.

Il recupero completo, con possibilità di dedicarsi ad attività fisiche impegnative, avviene di solito in 6-8 mesi.


Hai trovato utili ed interessanti queste guide?
Fai una donazione liberale alla Fondazione anche solo 5 € sono importanti per aiutare la Fondazione.

pdfLibretto artroprotesi knee.pdf1.44 MB

Nota: Il presente opuscolo ha carattere puramente informativo: si rimanda al medico specialista ogni decisione sulla opportunità di un intervento di artroprotesi.

Realizzazione a cura della

Fondazione Livio Sciutto - Ricerca biomedica in ortopedia - ONLUS

Copyright 2008 Fondazione Livio Sciutto - ONLUS

Fondazione Livio Sciutto
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Con una tua donazione,
puoi sostenere il nostro
impegno per la ricerca.

archivio

GAP II

GAP II è un sistema per l’archiviazione di dati clinici e chirurgici di pazienti sottoposti ad interventi di chirurgia protesica di anca, ginocchio e spalla.