Innovazioni e strategie convalidate
in Ortopedia e Traumatologia

27˜29 Settembre 2012
Nave Traghetto Suprema GNV - Genova

LA DEGENERAZIONE ARTICOLARE

LA GESTIONE DEL GRANDE TRAUMA E L’OSTEOSINTESI

Presidente onorario:
Francesco Franchin
Presidenti del congresso:
Franco Pleitavino - Alberto Federici

 

 

pdfScarica agenda programma completo
pdfScheda iscrizione

La fondazione è presente con alcuni suoi relatori che interverrano su vari argomenti inerenti alla chirurgia protesica:

Giovedi 27 Settembre

  • Le infiltrazioni eco guidate nelle patologie articolari glenomerali
    G. Caione, N. Ivaldo, M. Rossoni, D. Gorini 
Venerdi 28 Settembre
  • Efficacia del supporto psicologico in pazienti sottoposti ad intervento di protesi di anca o di ginocchio .
    V. Tristaino, S. Tornago, L. Romano, A. Camera
  • La pianificazione preoperatoria in chirurgia protesica dell’anca nuove possibilità informatiche .
    S. Tornago, M. Gramazio, G. Cattaneo, A. Ferraro, A. Camera
  • Le protesi conservative: lo stelo GTS risultati clinici e radiografici a 2 anni
    G. Grappiolo, G. Mazziotta, E.Caldarella, G. Cusmà, F. Della Rocca, D. Ricci, G. Santoro, F. Traverso, F. Astore
  • La tribologia e la fissazione protesica
    A. Camera, M. Gramazio, G. Cattaneo, S. Tornago
  • I NAO nuove strategie nella gestione della trombo profilassi
    S. Tornago, R. Tedino, E. Carriere, A. Camera

Sabato 29 settembre

INFO

Segreteria scientifica

  • Maurizio Zugnoni
  • Guido Pasi Nino Rinaldi
  • Francesca Lombardi

Unità Operativa di Ortopedia e Traumatologia
Villa Scassi – Genova

ECM

Crediti Formativi 12 per Medici (3 giornate)

4 per Fisioterapisti e Infermieri (1 giornata)

 

Presentazione congresso

E' un grande onore, per noi, organizzare in Liguria il 109° Congresso SPLLOT, che si terrà a Genova dal 27 al 29 settembre 2012 e ringraziamo i Soci ed il Consiglio Direttivo della fiducia accordataci.

Per quanto riguarda i temi del congresso, abbiamo pensato di interpretare lo spirito della Società, rivolgendoci soprattutto ai giovani in modo che possano tornare alla loro attività lavorativa con idee più chiare e soprattutto con concetti del tutto aggiornati.

Desideriamo infatti che al Congresso si parli di innovazioni e di strategie cioè che le relazioni contengano realmente quanto di più aggiornato esiste nel panorama diagnostico e terapeutico nella nostra specialità, ma che allo stesso tempo si tratti di innovazioni e strategie convalidate, cioè che abbiano già superato il vaglio di una valida esperienza effettuata nei centri di ricerca.

E quando parliamo di strategie, intendiamo la messa a punto di percorsi che non lascino spazio all'improvvisazione, soprattutto nei casi in cui è necessario un approccio multidisciplinare. Abbiamo infatti voluto dare molto risalto al problema del trattamento dei grandi traumi, partendo da dove si verificano fino al PS, cercando di mettere a fuoco tutte le problematiche organizzative e i limiti spesso gravi del sistema; lo abbiamo fatto con una tavola rotonda, che ci auguriamo vivace e partecipata, nella quale saranno coinvolti anche amministratori e “politici” con i quali confrontare la realtà della Liguria con quelle del Piemonte e della Lombardia.

Ma non potevamo tralasciare certo il tema della degenerazione articolare così attuale anche alla luce delle più moderne possibilità terapeutiche . I temi del congresso, così come argomenti liberi potranno essere ulteriormente approfonditi in una sessione di comunicazioni riservata agli specializzandi delle Scuole delle nostre Regioni, in altre sessioni di comunicazioni libere o su tema, nella sessione poster e, in ultimo, in numerosi Simposi promossi da ditte, che favoriranno la discussione attraverso la presentazione di casi clinici.

Abbiamo anche previsto, come piccolo incentivo, premi per le migliori comunicazioni e per il migliore poster. Nell'ultima giornata del Congresso si svolgeranno anche i lavori dedicati agli infermieri, ai fisiatri e ai fisioterapisti, professionalità sempre più importanti per l'organizzazione ed il successo della nostra attività.

Ed in ultimo una novità che speriamo gradita. Il Congresso avrà una sede sicuramente inusuale ma affascinante: si svolgerà infatti a bordo di una nave ancorata nel bel porto di Genova. Cari colleghi, vi attendiamo numerosi per una partecipazione vivace e proficua. Il 27 settembre 2012, tutti a bordo.

Franco Pleitavino Alberto Federici 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Con una tua donazione,
puoi sostenere il nostro
impegno per la ricerca.

archivio

GAP II

GAP II è un sistema per l’archiviazione di dati clinici e chirurgici di pazienti sottoposti ad interventi di chirurgia protesica di anca, ginocchio e spalla.